Le parrucche, un accessorio sempre utile per un perfetto fashion

La crescente popolarità dell’uso delle parrucche

Le parrucche, che possono essere di origine umana, equina o sintetica, sono indossate da migliaia di anni. Oltre che essere sempre utili per un perfetto fashion, quindi legate alla moda, esse possono assolvere anche problematiche estetiche, come pure professionali, ma, possono essere indossate al fine di rispettare una prescrizione culturale o religiosa. Dopo la caduta dell’Impero Romano, l’uso di questo accessorio in Europa occidentale scomparve dalle abitudini.

Parrucche

Si deve, infatti, attendere il sedicesimo secolo per ritrovarle largamente utilizzare per migliorare l’aspetto personale oppure come mezzo per compensare la caduta dei capelli. Verso l’inizio della seconda metà del Ventesimo secolo, le parrucche hanno una impennata in fatto di popolarità. Accessorio in gran voga negli anni Sessanta, oggi sono molto apprezzate nel campo della moda.

La crescente popolarità dell’uso delle parrucche 

I capelli hanno sempre fornito una particolare rappresentazione che include forza, nobilita e sensualità. Questo importante accessorio, quindi, consente di poter affermare una propria identità. Senza dubbio, lo sviluppo di fibre sintetiche economiche che consentono di imitare i capelli umani in modo più semplice e conveniente, ha contribuito notevolmente alla popolarità delle parrucche.

Divenute sempre più realistiche, al giorno d’oggi, senza alcun problema, sono indossate da moltissime persone, ed è, certamente, un mercato in forte espansione. Due iconiche figure di personaggi pubblici che le indossano per le più disparate motivazioni fashion, sono Cher e Lady Gaga. In conclusione, oltre che per fashion, sono molto utili anche nei casi di persone sottoposte a chemioterapia così come per soggetti che soffrono di alopecia.